venerdì 20 maggio 2011

E' arrivato il nuovo Fiat Freemont


E' arrivato il nuovo Fiat Freemont: il 28 e 29 maggio si svolgerà il “porte aperte” per il lancio commerciale.

MOTORIZZAZIONI
Freemont viene lanciato con propulsori 2.0 Multijet II di ultima generazione, a geometria variabile, da 140 CV o 170 CV, abbinati a un cambio manuale, e trazione anteriore. Successivamente verranno proposte anche le versioni AWD con le motorizzazioni 2.0 Multijet da 170 CV e 3.6 benzina V6 da 276 CV, entrambe con cambio automatico, per assicurare contemporaneamente comfort di guida e sicurezza.
I motori diesel sono stati progettati per garantire massimo equilibrio tra prestazioni, piacere di guida e consumi. La guidabilità è garantita da un valore di coppia massimo (350Nm) già a 1.750 giri e costante sino a 2.500 nel 170 cv (sino a 2.000 giri nel 140 cv). Considerando il range di utilizzo comune (dall’accensione sino a 4.000 giri/minuto) la coppia non è mai inferiore a 300 Nm. Questo rende il motore molto elastico e si traduce in una guida dinamica e sicura.
La trazione AWD, abbinata ai motori diesel 2.0 170 CV e al benzina 3.6 276 CV entrambi con cambio automatico, è un sistema tecnicamente sofisticato ma di semplice utilizzo che consente di controllare il Freemont in totale sicurezza anche in condizioni estreme.
La trazione AWD è di tipo “on demand”. La centralina elettronica tramite sensori di slittamento rileva l’aderenza delle quattro ruote e decide quando trasmettere trazione al posteriore. Le possibilità di intervento sono previste in caso di fondi a bassa aderenza (fango, neve, ghiaccio…) per garantire maggiore trazione e nessuna limitazione di percorso, oppure in caso di fondi asfaltati, per garantire trazione aggiuntiva e maggiore sicurezza nella percorrenza di curva.

Anche le performance dinamiche del veicolo sono state ottimizzate, grazie all’intervento dell’ingegneria Fiat.
Per quanto riguarda lo sterzo, è stata studiata e realizzata un’apposita taratura ora più diretta e precisa e un handling in linea con le aspettative del cliente europeo. Le caratteristiche dinamiche e di comfort sono state migliorate grazie alla riprogettazione delle sospensioni del veicolo, per garantire un assetto complessivo in linea con i percorsi medi europei. Si è intervenuti su diverse aree, tra cui l’irrigidimento degli attacchi delle sospensioni, il miglioramento della geometria delle sospensioni anteriori per ridurre l’angolo di rollio, la taratura delle sospensioni e degli ammortizzatori per ottimizzare il compromesso tra comfort e handling in linea con gli standard europei.

Il comfort acustico di marcia è garantito da un lavoro di riduzione delle vibrazioni trasmesse dal motore all’abitacolo e all’applicazione di materiali insonorizzanti per ridurre la rumorosità a bordo vettura.


ALLESTIMENTI
La gamma di Freemont si presenta con due allestimenti, Freemont e Urban, ognuno dei quali risponde a specifiche esigenze.

L’allestimento Freemont ha già un alto livello di contenuti di serie: 7 posti, climatizzatore automatico trizona, radio/Mp3 4,3'' Touch Screen, Trip Computer e comandi audio al volante, cerchi in lega da 17'', fendinebbia, cruise control, TPMS (sensore pressione pneumatici), keyless entry/go, child booster.
L’allestimento Urban è ancora più completo, specialmente in termini di confort e praticità urbana, con in aggiunta bluetooth, sensore luci, volante e pomello cambio in pelle, sensori parcheggio posteriori, barre longitudinali, sedile guida regolabile elettricamente (6 vie + 4 vie lombare), retrovisori ripiegabili elettrici, vetri posteriori oscurati.

La ricchezza degli allestimenti fa sì che la gamma degli optional a disposizione sia ridotta ed estremamente semplice: 3 pacchetti su Freemont con contenuti di stile, funzionalità e comfort, e dettagli estetici come i cerchi in lega da 19″ e il tetto apribile su Freemont Urban.

LISTINO
Fiat Freemont ha un prezzo di listino che parte da 25.700 euro, mentre la versione Urban parte da 27.200 euro, entrambe con il motore 2.0 Multijet 16v 140 cv. Il prezzo di lancio della versione Urban è di 24.900 euro e l’offerta di lancio comprende anche gli interni in pelle con sedili riscaldati per aggiungere valore a un prodotto già estremamente completo.


COMFORT E VERSATILITA'
Fiat Freemont è un veicolo progettato per rispondere alle diverse esigenze delle famiglie moderne attive e di coloro che sono alla ricerca di un veicolo spazioso, comodo e versatile per la vita dinamica di tutti i giorni o il tempo libero del fine settimana. Massimo il senso di libertà: un’auto equipaggiata con tutto quello che si desidera per poter andare dove si vuole con chi si vuole senza compromessi.

Freemont coniuga infatti flessibilità e funzionalità con uno stile distintivo e originale. Le dimensioni (489 cm di lunghezza, 188 cm di larghezza e 169 cm di altezza) garantiscono un’ottima abitabilità interna, grazie anche al generoso passo di 289 cm.
Il suo design, fortemente caratterizzato, propone un frontale dalle linee muscolose e decise e un posteriore contraddistinto dagli innovativi fanali a LED. Gli interni si contraddistinguono per uno stile moderno e per materiali soft touch. Spiccano la plancia avvolgente con elementi cromati, l’inedito quadro strumenti, la console centrale dal forte impatto estetico e l’innovativo sistema di infotainment con ampio schermo touch screen a colori da 4,3″. Sfiorandolo è possibile controllare molteplici funzionalità del veicolo, tra cui l’impostazione della temperatura delle tre zone climatizzate e la regolazione dell’impianto stereo.

Freemont assicura il massimo dello spazio, del comfort e della versatilità grazie ai 7 posti di serie con una vera terza fila di sedili spaziosi, facilmente accessibili attraverso l’apertura a 90° delle portiere posteriori e a un sistema di scorrimento dei sedili intuitivo e di facile azionamento. Con un semplice movimento i sedili della terza fila possono essere abbattuti scomparendo completamente sotto il pavimento e creando un vano di carico regolare. Non solo la terza fila, ma anche la seconda e il sedile passeggero sono completamente abbattibili garantendo in questo modo più di 30 configurazioni. La seconda fila è rialzata rispetto alla prima e la terza rispetto alla seconda, consentendo massima visibilità e comfort di viaggio a tutti gli occupanti. La seconda fila ha a disposizione anche l’innovativo sistema “child booster” che grazie a cuscini di rialzo, consente la corretta seduta dei bambini a bordo, ottimizzando la geometria della cintura di sicurezza e garantendo al contempo maggiore protezione, praticità e comfort. Questa peculiarità, che rende Freemont “perfetto per la famiglia”, consente un rialzo di 102 mm rispetto alla seduta normale.

Il comfort a bordo è assicurato dalla posizione di guida elevata, dai sedili spaziosi ed ergonomici, dai numerosi vani portaoggetti, dall’ampio bagagliaio dotato di doppio scomparto e dal piano di carico piatto per una capacità complessiva fino a 1.461 litri (più di 10 valigie da viaggio). I vani portaoggetti sono più di 20 e assicurano agli occupanti complessivamente circa 140 litri di capacità aggiuntiva, equiparabile alla capienza del bagagliaio di una city-car. Il bracciolo anteriore, per esempio, è molto profondo e garantisce massima capienza ospitando la porta USB (anche per iPod) e la presa da 12 volt. È così possibile ascoltare la musica o ricaricare i propri dispositivi portatili senza renderli visibili una volta usciti dalla vettura. Inoltre, il sedile passeggero anteriore presenta un comodo vano facilmente accessibile sotto il cuscino, mentre il pavimento della seconda fila ospita due vani spaziosi sotto i tappetini.


SICUREZZA
La sicurezza è ai massimi livelli con 6 airbag, sistema antibloccaggio (ABS) completo di Brake Assist, Electronic Stability Program (ESP) con Hill-Holder, sistema antiribaltamento (ERM) standard su tutti i veicoli.
Ma non bisogna dimenticare anche la presenza, già citata, del child booster e del cruise control, di serie su tutti gli allestimenti, per garantire la corretta seduta dei bambini a bordo e consentire il perfetto controllo della velocità massima.
Il sistema antiribaltamento (ERM) utilizza i dati ricevuti dai sensori dell’ESP per rilevare potenziali rischi di ribaltamento e interviene dosando la forza frenante inviata alle singole ruote e modulando la posizione della valvola a farfalla.
Inoltre su Freemont è presente un sistema intelligente di controllo del traino, Trailer Sway Control (TSC). Il sistema, una volta percepito l’ondeggiamento del traino grazie ad appositi sensori, interviene applicando automaticamente la giusta azione frenante sulle ruote in modo da mantenere il controllo ed evitare pericolose oscillazioni. Questo sistema garantisce al guidatore la giusta sensazione di sicurezza e fiducia nel trasportare il proprio carico.

Fonte: www.abmnews.com

giovedì 19 maggio 2011

E' nato FREEMONT. Tutte le auto che vuoi


Nasce FIAT FREEMONT. Vieni a scoprire in anteprima una novità esclusiva.

Ti aspettiamo giovedì 26 Maggio 2011 alle ore 19.00 presso le nostre concessionarie:

Autoingros Ivrea
C.so Vercelli, 121
10015 Ivrea

Autoingros Cuneo
Via Tiziano Vecellio, 6
12100 Cuneo

Autoingros Borgaro
Via Lanzo, 42
10071 Borgaro T.se

Viva
C.so Rosselli, 181
10141 Torino

giovedì 5 maggio 2011

7 e 8 Maggio: porte aperte Hyundai

Nasce la nuova i20 Sound Edition, una versione speciale destinata agli appassionati di impianti audio e multimediali.

La base di partenza della Hyundai i20 Sound Edition è la versione Classic Pack2, già dotata di climatizzatore manuale, 6 airbag, fendinebbia e vetri elettrici anteriori. La Sound Edition ha in più i cerchi in lega da 15” e gli indicatori di direzione integrati negli specchietti, mentre l’abitacolo vanta la stazione multimediale Pioneer (doppio DIN) comprensiva di radio CD-MP3, schermo touch screen da 4,3”, navigatore Europa, Bluetooth e connessione i-pod-USB, con frontalino estraibile.

Scoprila sabato 7 e domenica 8 Maggio presso la concessionaria Hyundai Torino Motor
C.so Rosselli, 181 - 10141 Torino
Tel: 011.33503355

La 500C per gli americani: versioni Pop e Lounge


Fra poche settimane verrà lanciata sul mercato la 500 cabriolet made in USA e Messico, per cui sono state adotatte alcune modifche in modo da incontrare meglio i gusti della clientela USA e le più severe normative di sicurezza federali.

Ecco le principali differenze rispetto alla versione europea.

Sostanzialmente si tratta di modifiche già introdotte sulla 500 "chiusa", come le luci di ingombro laterali, il cambio automatico a 6 rapporti, un nuovo ABS con pinze anteriori ridisegnate, impianto audio BOSE Energy Efficient Series con sei altoparlanti, nuovi sedili anteriori dotati di sistema "Easy entry", sospensioni posteriori e assale riprogettato, un serbatoio maggiorato a 10,5 galloni, un impianto di aria condizionata potenziato, un portabevande più capiente ed un bracciolo per il guidatore. Debutta inoltre negli USA il sistema eco Drive, il software che legge i dati di consumi ed emissioni provenienti dalla centralina di gestione della vettura e suggerisce al guidatore alcuni "trucchi" per diminuire i consumi, argomento a cui gli americani sono moto sensibili.

Fiat dichiara per la 500 Cabrio un valore di 30 mpg in città (e 38 mpg in autostrada), esattamente quanto Volkswagen Golf e Jetta 2.0. Secondo l'EPA, che ancora deve sottoporre le 500 ai suoi test, meglio fanno solo la smart fortwo 1.0 (33 mpg) e le elettriche e ibride Chevrolet Volt (35 mpg a benzina, 95 in elettrico), Honda Insight (40 mpg), Honda Civic Hybrid (40 mpg), smart ED (94 mpg) e Nissan Leaf (106 mpg). Il motore è sempre il 1.4 litri MultiAir da 102 CV e 133 Nm, abbinato a un cambio automatico a 6 rapporti (con modalità "Sport") o a un 5 marce manuale.

FIAT 500C POP
Gli allestimenti al momento del lancio saranno solo due (è escluso almeno per il momento il top di gamma "Rock"). La versione base è la 500C Pop, con trasmissione manuale, cerchi in acciaio da 15", 7 airbag, radio AM/FM/CD/MP3, scarico cromato, vetri elettrici, cruise control, sistema Blue&Me, sterzo multifunzione rivestito in pelle, trip computer e sensore di pressione pneumatici. Negli USA costa 19.500 dollari, risultando così la cabrio più accessibile del mercato.

FIAT 500C LOUNGE
La meglio equipaggiata 500C Lounge è dotata di cambio automatico, inserti cromati per la carrozzeria, fendinebbia, cerchi in alluminio da 15", tessuti per i rivestimenti di maggiore qualità, radio Satellitare Sirius, climatizzatore automatico, impianto audio BOSE e allarme antifurto.
Negli USA la Fiat 500C Lounge viene commercializzata a un prezzo di 23.500 dollari. I prezzi di partenza possono comunque lievitare in base alle svariate personalizzazioni, che comprendono 14 tinte, due configurazioni di interni (Nero o Avorio) con 12 combinazioni di colore e una linea di accessori Mopar che ne accentuano la sportività.

Fonte www.omniauto.it

Concessionari contro l'aumento dell'IPT


Lo scorso 31 marzo il Governo ha dato il via libera all'aumento dell'IPT (l'imposta provinciale di trascrizione, tassa pagata sui passaggi di proprietà).
Le concessionarie, preoccupate per le ripercussioni che potrebbero derivare dall'eccessiva pressione fiscale sul settore dell'automobile, non hanno accolto favorevolmete il decreto legislativo.

"Anche una riforma potenzialmente sana, come quella del federalismo fiscale, finirà per essere una vera e propria stangata per l’auto e gli automobilisti. Cultura in crisi? Paga l'automobilista. Province da finanziare? Paga l'automobilista. Alla fine si cade sempre lì": questo è quanto afferma Filippo Pavan Bernacchi, Presidente di Federauto, l’associazione che raggruppa i concessionari ufficiali di tutti i marchi automobilistici commercializzati in Italia.

Sempre per Pavan Bernacchi la riforma dell'IPT, una imposta "finalizzata a finanziare le Province italiane; quelle che, per intenderci, dovevano essere soppresse", manifesterebbe in modo esplicito l'intenzione di aumentare la pressione fiscale sugli automobilisti "camuffando il tutto in una riforma da molte parti auspicata".
Federauto invita quindi il Governo a rivedere la propria posizione e chiede l’apertura di un confronto con le Associazioni del settore automobilistico. Diversamente non esclude la possibilità di porre in atto forme di protesta che impatterebbero sulla mobilità.


Quando verrà varato il decreto attuativo da parte del Ministero dell'Economia, probabilmente entro la fine di maggio, per l'IPT cambierà il sistema di calcolo: chi acquisterà una nuova vettura non pagherà più solo un'imposta che oggi oscilla, a seconda delle province, da 151 a 196 euro per qualunque automobile.
L'ammontare dell'IPT rimarrà compreso fra questa forbice solo per chi acquista un'auto di potenza inferiore a 53 kW. Oltre i 53 kW, per ogni kW in più, si pagherà una somma compresa fra 3,5 e 4,6 euro a seconda di quanto applicato dalle amministrazioni provinciali. Il provvedimento mira dunque a recuperare maggiori risorse dalle vendite delle vetture più potenti, in maniera analoga a quanto accade oggi con le vetture usate.

Fonte www.omniauto.it

La Commissione europea abbassa i limiti di emissioni di anidride carbonica per i furgoni



Sono stati resi noti da parte della Commissione UE i nuovi limiti per le emissioni di CO2 relativi ai veicoli commerciali fino a 3,5 tonnellate. In base alla nuova norma, approvata dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dei Ministri dei Trasporti dell’Unione, la media delle emissioni dei veicoli dovrà passare, tra il 2014 e il 2017, da 200 a 175 grammi di CO2 al chilometro, fino ad arrivare al traguardo di 147 g/km nel 2020.
Questi limiti, che si applicano ai nuovi veicoli commerciali fino a 3,5 tonnellate, entro il 2014 potrebbe essere estesa anche a minibus e furgoni fino a 12 tonnellate.

Secondo il Centro Ricerche Continental Autocarro, un aiuto fondamentale al raggiungimento di questi obiettivi può arrivare dall’impiego di pneumatici a bassa resistenza unito al rotolamento e di strumenti di monitoraggio della pressione delle gomme. Secondo un documento ufficiale della Commissione Europea, infatti, i pneumatici a bassa resistenza al rotolamento “fanno diminuire le emissioni di CO2 di 7 g/km circa”.

Sempre secondo una fonte ufficiale della Commissione Europea un sistema di monitoraggio della pressione delle gomme porta a un risparmio di carburante, e quindi anche di emissioni di CO2, del 2,5%. Applicando questa percentuale a 200 g/km, che rappresenta la media attuale delle emissioni di CO2 dei veicoli commerciali leggeri, si ottiene una riduzione di 5 grammi al chilometro. Sommando a questi 7 grammi derivati dall’impiego di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento si ottengono 12 grammi di CO2 in meno al chilometro.

Fonte www.omnifurgone.it

Nuova Lancia Ypsilon: da oggi è possibile prenotarla


E' possibile da oggi prenotare la nuova Lancia Ypsilon: la vettura sarà infatti commercializzata a partire da giugno nei maggiori mercati europei e da settembre, con marchio Chrysler, in Gran Bretagna e Irlanda.
La nuova Ypsilon, proposta con 5 porte per accontentare maggiormente gli amanti dello charme, dell’eccellenza tecnologica e dell’unicità stilistica Lancia, concentra in soli 3,84 metri lusso, tecnologia e potenza “ecologica”.

Incrociando 3 livelli di allestimento (Silver, Gold e Platinum), si arriva fino a 600 personalizzazioni possibili, tutte costruite per offrire al cliente un elevato controvalore, 17 eleganti livree di cui 4 B-colore, 6 diversi rivestimenti interni, 3 tipi di cerchi in lega e 3 motori: 2 a benzina (1.2 8V da 69 CV e 0.9 TwinAir da 85CV, quest’ultimo anche con cambio semi-automatico DFN), un turbodiesel (1.3 Multijet II da 95 CV), tutti dotati di tecnologia Stop&Start di serie. Successivamente sarà disponibile anche una motorizzazione Ecochic con il bi-fuel 1.2 8V da 67 CV (benzina e GPL). Da sottolineare che su tutta la gamma è di serie una ricchissima dotazione nel campo della sicurezza: ESP completo di ASR e Hill Holder, ABS con EBD, da 4 a 6 airbag (anteriori, window-bag e laterali) oltre agli attacchi isofix.

La nuova vettura, pur rappresentando un’evoluzione del modello Ypsilon in termini di tecnologia, sicurezza, comfort e fruibilità, conserva la propria caratteristica di “lusso accessibile”: infatti, il listino parte da 12.400 euro (chiavi in mano) per la versione Silver equipaggiata con il 1.2 da 69 CV e Start&Stop di serie, lo stesso prezzo di listino dell’attuale Ypsilon Diva 3 porte che continuerà ad essere commercializzata. Al top di gamma troviamo la versione Platinum 1.3 16v Multijet da 95 CV Start&Stop offerta a 17.300 euro (chiavi in mano). Dalla configurazione più dinamica a quella più preziosa, la New Ypsilon assicura uno stile di guida cucito “su misura”.

L'allestimento Silver comprende telecomando per apertura porte, alzacristalli elettrici anteriori, volante regolabile in altezza e profondità, interni in tessuto, ruote in lamiera da 15”, sedile posteriore sdoppiato 50/50, sedile guida regolabile in altezza, predisposizione autoradio e lunotto termico. Per quanto riguarda la sicurezza sono offerti di serie ABS + EBD, ESP completo di ASR e Hill Holder, airbag anteriori e laterali, oltre agli attacchi isofix.
Aggiungendo soli 1.300 euro si passa alla versione Gold che comprende climatizzatore manuale, radio CD con lettore MP3, specchietti retrovisori esterni con comando elettrico, volante e cuffia del cambio in pelle, selleria in Castiglio e Pack comfort.
Infine, sempre con una differenza di 1.300 euro, l’allestimento Platinum offre in più gli alzacristalli elettrici posteriori, i fendinebbia, le ruote in lega da 15”, gli appoggiatesta posteriori e la selleria in pelle.
E' inoltre possibile personalizzare ulteriormente la propria la nuova Ypsilon grazie a un’ampia gamma di accessori eleganti e curati in ogni dettaglio secondo l'inconfondibile stile Lancia. Inoltre, per rendere più semplice e vantaggiosa la scelta del cliente sono stati realizzati 4 Pack (Techno, Style, Zen e Family) ciascuno proposto a soli 1.100 euro.

Quarta serie di un modello di grande successo – oltre 1 milione e mezzo di vetture circolanti – la nuova Ypsilon si conferma quindi la “Fashion City Car” per eccellenza, che continua ad affascinare con la sua classe anticonvenzionale ma cresce e si fa più adulta, più trasversale. E sotto questo elegante stile, tutta la sostanza di una tecnologia all’avanguardia nel campo delle motorizzazioni e del comfort, capace sia di contenere emissioni e consumi - grazie a tecnologie come TwinAir, Multijet II e Start&Stop - sia di offrire un benessere a bordo senza eguali grazie a contenuti unici in questa categoria, come i nuovissimi “Blue&Me–TomTom LIVE”” e “Smart fuel” system”, oltre agli innovativi Magic Parking2, proiettori allo Xenon e fanali posteriori a LED.

La nuova Ypsilon è un’auto molto compatta, tanto da rimanere nel segmento "B Premium”, ma con un’abitabilità sorprendente e un comfort eccezionale: pur essendo lunga solo 384 centimetri, larga 167, alta 151 e con un passo di 239 cm, la nuova Ypsilon è ai vertici del segmento per abitabilità interna, può ospitare fino a cinque persone ed è dotata di un bagagliaio tra i più capienti del segmento. Gli ottimi valori di accessibilità e comfort sono stati raggiunti grazie all’uso di “sedili sottili””, una tecnologia che trova qui la sua prima applicazione all’interno di Fiat Group Automobiles.
È proprio sul piano della qualità, del comfort e della fruibilità degli interni che la nuova Ypsilon vuole fare la differenza. Una volta saliti a bordo si potrà chiaramente riconoscere la raffinatezza dei materiali e gli accostamenti cromatici, la cura per il dettaglio e le numerose possibilità di personalizzazione.

All’indirizzo www.lancianewypsilon.it potrete scoprire tutti i punti di forza del nuovo modello. Inoltre è possibile scaricare gratuitamente da Apple Store un’applicazione per iPad che permetterà agli utenti di scoprire, attraverso un’esperienza interattiva, permette all’utente di visualizzare il nuovo modello a 360 gradi e di “immergersi” all’interno dell’abitacolo.

Fonte www.lanciapress.com

martedì 3 maggio 2011

Nasce New Ypsilon



Scopri in anteprima una novità esclusiva.

Nasce New Ypsilon: tutto il bello di una Ypsilon, con due porte in più.
Un concentrato di lusso e tecnologia, in soli 3 metri e 84.

Ti aspettiamo Lunedi 9 maggio a partire dalle ore 19:00 presso la concessionaria VIVA, in C.so carlo e Nello Rosselli, 181 - Torino

Accompagnerà l'evento l'esibizione artistica di una coppia di ballerini.